Poesia

Ha ancora senso la poesia oggi?

A volte mi piace mettere i pensieri in versi. Ermetici, criptici, versi di cui io solo conosco il significato esatto o nei quali ognuno può trovare il proprio. Per fermare quello stato d’animo in quel momento. Per fotografare un sentimento. Versi che non devono piacere a nessuno, di cui non devo spiegare il significato, mi imbarazzerebbe farlo.

Questo è il senso della mia poesia oggi. Non versi in rima cuore e amore ma parole, silenzi, sputi, ombre. Il modo per sviscerare un dolore.

Annunci

Lago

torbido

piccolo e scuro

mi immergo

fuori la testa

ancora un passo

dentro il naso

non posso respirare

dentro gli occhi

non posso vedere

cerco la riva

cerco la riva

la riva

Per un uomo

Guardate, un uomo che piange.

Mi vergogno, perdonami!

Domani andrà meglio, sorgerà il sole. Domani sarò un uomo migliore.

Ti regalerò qualcosa, un po’ di soldi. Ti regalerò i miei vestiti.

Ti darò il mio conforto, proverò ad alleviare il tuo dolore.

Metterò la mia mano sulla tua ferita, appoggerò la mia fronte alla tua.

Dividerò con te il mio tempo, inventerò una canzone e la canterò per te.

Domani sorgerà ancora il sole.