Guerre

Perché ci sono tante guerre nel mondo?

Alcune cause:

  • le religioni
  • la povertà
  • il dominio

Non a caso ho scritto religioni al primo posto. Con le religioni mascheriamo le nostre convinzioni più profonde attribuendole ad un essere superiore che non può essere contraddetto. Gli adepti di ogni religione adorano i propri dei e denigrano quelli degli altri creando fanatismo, il seme dei conflitti.

La povertà crea diseguaglianze che spingono i popoli a combattere tra di loro per accaparrarsi risorse, beni primari, pezzi di territorio o mare per aumentare la propria ricchezza.

Il dominio invece è la volontà di una nazione di sopraffarne un’altra per la convinzione di essere migliore. Alcuni stati fortemente nazionalisti non hanno esitato in passato ad attaccare, sottomettere e sterminare altri popoli per le idee visionarie dei propri leader. Ancora oggi possiamo vedere nel mondo tante guerre generate dalla voglia di dominio, spesso mascherate anche da guerre di religione o ideologiche.

Diminuire le diseguaglianze, portare la religione verso una sfera più spirituale e privata e meno istituzionale; incoraggiare il dialogo tra le nazioni per risolvere i conflitti. Queste sono le strade da percorrere per sperare in un mondo migliore.