la telecamera mentale

Immagine

la fonte del pensiero

Prima di dormire, quando il sonno ti vuole chiudere gli occhi, si formano nel pensiero delle immagini. Le seguo, una si trasforma nell’altra. Una si apre e tira fuori l’altra. Una si chiude e l’altra si sovrappone. Con una telecamera mentale vorrei filmare queste forme, pensieri rilassanti, a volte violenti. Vorrei vederli con lucidità il giorno dopo. Riuscirei a trarne dei racconti fantastici. Invece si perdono, che peccato. Tanta ispirazione gettata via. Il flusso più spontaneo della mente mia non riesce a realizzarsi.